LAVENO MOMBELLO - 05.03.2014 - Domani, giovedì 6 marzo, entra nel vivo il "Carnevale di Laveno Mombello" a cura della Pro Loco, il contributo del Comune, con Mombello Viva, gli oratori di Laveno, Mombello e Ponte. La tradizionale manifestazione dell'ultra centenaria Pro Loco, giunge alla 48a edizione. Il carnevale è per la verità già iniziato da sabato scorso con L'Oratorio del Ponte e il suo "Carnevale dei Bambini", che ha visto una folta presenza di mascherine nel Salone S. Domenico Savio, dove si è svolta la manifestazione con la premiazione delle mascherine più belle dell'anno. La sfilata delle mascherine, ha avuto un tocco magico con la partecipazione del Mago Enrico e i suoi numeri di "prestigio".

Domani sera giovedì 6 marzo, sarà la volta del Carnevale in Notturna nel centro di Laveno, inizio alle ore 20,30 con la sfilata dei carri allegorici illuminati e dei gruppi mascherati e con libera partecipazione a tutte le maschere. Si sfilerà dall'area del Gaggetto, verso viale Porro, via Volta e ritorno in piazzale Europa, giro che verrà ripetuto due volte. In piazza Caduti del Lavoro, sul lungo lago, ci sarà lo stand gastronomico allestito dalla Pro Loco, con varie specialità gastronomiche. Poi sabato 8 marzo, si inizia alle ore 12 con la gastronomia a cura della Pro Loco, sempre in piazza Caduti del Lavoro a Laveno, presso la scuola materna Scotti in collaborazione con l'Oratorio di Laveno, al Ponte a Cura dell'Oratorio San Domenico Savio, a Mombello in piazza Santo Stefano a cura di Mombello Viva e al Centro Sociale "Il Senso della Vita". Alle ore 12,30 inizio dei voli in parapendio e per il battesimo dell'aria con partenze dalla vetta del Sasso del Ferro (informazioni al 3290819234). Seguiranno il passaggio dei delta a motore in formazione con fumogeni e bandiere e durante la sfilata dei carri allegorici, un aeroplano effettuerà il lancio di coriandoli a cura del Volo Libero Lago Maggiore. Alle ore 14 il via al corteo carnevalesco da Mombello Lago Maggiore. A Mombello, dopo il "nulla osta" della popolare maschera mombellese del Bortolo ul Ciuchet, i carri "potranno" scendere a Laveno. Ma a Mombello, lo storico carnevale di Mombello Viva e dell'Oratorio Sant'Arialdo Mombello, si presenta in piazza Santo Stefano, con il tradizionale discorso del Bortolo Ciuchet alla popolazione mombellese. Una maschera, quella mombellese del Bortolo, che si perde nei tempi fra realtà e fantasia, fra racconti e malefatte di un personaggio dedito a "bacco e venere". Sempre in piazza Santo Stefano ci sarà poi il Circo Medini con i suoi "saltimbanchi" e con "Family Show". Seguirà la premiazione delle mascherine, della mascherona e dei gruppi mascherati mombellesi. Alle 16,15, dopo regolare processo, scortato dalla milizia mombellese, il Bortolo Ciuchet verrà condannato al rogo per le malefatte del Carnevale 2014. Condanna al rogo che verrà spettacolarmente eseguita presso il campo sportivo dell'oratorio di Mombello. A Laveno centro i carri e i gruppi mascherati arriveranno verso le ore 15 nell'area del Gaggetto e da qui partirà il primo giro nelle vie del centro. Viale Garibaldi, Via Ceretti, Via Labiena, Via Volta, Viale Porro, da ripetersi due volte. Resta aperta la gastronomia a cura della Pro Loco in piazza Caduti del Lavoro. Alle ore 17,00 circa, è prevista la premiazione dei carri allegorici e dei gruppi mascherati in piazza Matteotti. Chi vuole ancora iscriversi per la sfilata dei carri e gruppi mascherati può farlo contattando la Pro Loco di Laveno Mombello allo 0332.666666. La Pro Loco di Laveno Mombello, con il presidente Franco Liuzzo, ringrazia per la fattiva collaborazione la Protezione civile e la Polizia locale, un grazie va anche al geometra Luca Bini, all'Amministrazione Comunale, ai realizzatori dei carri e gruppi mascherati e alla gente che vorrà intervenire. (C.P.)