Qualcuno sosteneva che all’ora di cena, convivere con quella puzza insopportabile del letame fosse da eroi, cosi come per quanti ancora a quell’ora erano impegnati a fare footing sulla ciclopedonale, che probabilmente non sono rientrati a casa felici per aver fatto il pieno di aria-di-campagna-doc. E’ vero che, come cantava De Andrè, dal letame nascono i fiori: però in attesa che sboccino, ieri ci si è tenuti a lungo la puzza.