che hanno registrato nei mesi scorsi una serie di interventi conservativi a cura della nuova proprietà. Creative Hub (per startup e coworking per giovani professionisti e fab lab per piccole produzioni ceramiche), Cultural Basin (aperto a eventi culturali, congressuali ed espositivi) e Kid Learning Center (destinato al tempo libero e ad attività formative dei bambini nel doposcuola). A partire da questi spunti e da quelli offerti dalla Municipalità, che da tempo prospetta un Museo del Sanitario, i giovani progettisti hanno sviluppato un programma funzionale per l’insieme portaluppiano, riprogettato gli interni degli edifici, gli arredi, i sistemi allestitivi, i servizi al pubblico e, al contempo, riqualificato l’area esterna nell’ottica di valorizzare un importante simbolo della città. Nel rispetto e nella valorizzazione delle strutture e delle decorazioni originari sono emersi nuovi habitat contemporanei, affinché lo straordinario complesso di Piero Portaluppi non sia abbandonato a una sorte fatale, ma ritorni a essere un espressivo landmark per Laveno Mombello. I progetti saranno esposti al MIDeC, Palazzo Perabò di via lungolago Perabò, 5 Cerro di Laveno Mombello dal 18 giugno prossimo al 2 luglio 2017. L’inaugurazione alla presenza del sindaco di Laveno Ercole Ielmini avrà luogo sabato 17 giugno alle ore 17.30. Gli orari di vista della mostra sono il martedì - 10.00 - 12.30 - da mercoledì a venerdì 10.00 - 12.30 e 14.30 - 17.30 - sabato e domenica 10.00 - 12.30 e 15.00 - 18.00, chiuso il lunedì.