proprio come era stato fatto nel 1961 (ben 56 anni fa) in occasione della trasmissione televisiva RAI di “Campanile Sera” (una sorta di “Giochi Senza Frontiere”) che vide Laveno Mombello per sei settimane protagonista. Quindi il carnevale di Laveno in notturna è rinviato al 17 giugno, si svolgerà invece il “Carnevale Mombellese” che pur senza sfilata fra le vie, si terrà fra l’oratorio e il teatro Franciscum a cura della Associazione Mombello Viva in sinergia con l’Oratorio di Sant’Arialdo di Mombello, con la sua celebre e tradizionale maschera del “Bortolo Ciuchet”. La giornata di domani avrà tuttavia inizio con momenti gastronomici alle ore 12, a Laveno presso l’oratorio del Ponte con polenta e bruscitt, salamini e fagioli, il ricavato verrà utilizzato per l’acquisto di attrezzature. A Mombello inizio alle 12 quando all’Oratorio di Sant’Arialdo a Mombello sarà attivo il banco gastronomico con polenta, lenticchie e gorgonzola presso l’oratorio e al Centro Sociale “Il senso della vita”. Poi alle 14, a Mombello, inizierà la sfilata delle maschere all’interno del teatro Franciscum e con il Bortolo Ciuchet. Quest’ultimo terrà il suo discorso alle 14 e 45, ci sarà anche il Circo Smile con giochi e divertimenti. Alle 16 in programma le premiazioni delle maschere più belle. Alle 16 e 45 si continuerà con il processo e la condanna al rogo del Bortolo Chiuchèt e il corteo popolare fino al vicino campo sportivo. C.P.-