Iniziativa che è anche servizio e importante punto di scambio, acquisto e vendita dell'usato e dell'artigianato, con il patrocinio del Comune di Laveno Mombello. Si annunciano bancarelle per tutte le esigenze, con collezionisti, amanti del vintage e appassionati dell’usato. Per il settore dell’usato, non va dimenticato che l’iniziativa intende dare una mano per preservare l’ambiente, abbattendo le emissioni di CO2 attraverso la riduzione degli apporti alle piattaforme ecologiche. Come noto questi mercatini dell’usato sono attenti alle dinamiche ambientali e si propongono di allungare la vita degli oggetti prevenendo gli sprechi, offrendo alle persone che cercano oggetti curiosi, antichità, modernariato. Del resto sempre più italiani si rivolgono all’usato come forma di risparmio ma anche come opportunità di cambiare il modo di consumare. Da quando l’Europa si è espressa a favore del riuso come buona pratica ambientale, queste iniziative stanno avendo una certa divulgazione e la Pro Loco di Laveno Mombello non è rimasta sorda anche a questo settore ed all’antiquariato minore ed al collezionismo. Alla gente per la prossima edizione la Pro Loco invita a rovistare negli armadi, nelle cantine e nei solai e chiedere di esporre il proprio usato e barattarlo a venderlo, offrendo al pubblico la caccia all’occasione; a passare in rassegna le bancarelle con oggetti d’arte e anche rarità.