Complice, purtroppo in negativo, l’assenza dei collegamenti ferroviari di Trenord,causa i noti lavori di ammodernamento tecnologico fra Laveno e Barasso, cosi subito dopo lo spettacolo, mentre a migliaia si soffermavano negli stipati esercizi lavenesi, in piazza Caduti del Lavoro, dove oltre allo spettacolo del ballo latino americano era posizionato il banco gastronomico della Pro Loco & Ascom, la maggioranza del pubblico presente ha tentato di far rientro con le rispettive vetture, causando un enorme intasamento che ha coinvolto tutto il centro cittadino. Basti pensare che finito lo straordinario spettacolo pirotecnico attorno alle 23, la polizia locale è stata duramente impegnata sino all’01,30, anche sotto la pioggia che improvvisamente si è scesa attorno alle 24, per riuscire a far tornare il traffico alla normalità. In piazza Italia al centro nevralgico dei servizi di sicurezza e organizzazione era presente lo stesso sindaco Ercole Ielmini e l’assessore al turismo Alvaro Reggiori, ed altre autorità. Lo spettacolo è stato detto anche da alcuni osservatori, è tornato fra i migliori in assoluto anche rispetto agli anni scorsi, grazie alla ditta Parente Fireworks. che ha presentato “Fiori di Fuoco” dalla piattaforma galleggiante della ditta Comodo di Laveno. Il sindaco non ha mancato poi di fare i complimenti non solo per i fuochi, ma anche a quanti hanno collaborato alla riuscita della manifestazione; dalla Guardia Costiera, alla guardia di Finanza, i carabinieri del nucleo nautico, il gruppo Opsa della Cri e la stessa Cri di Gavirate, la Protezione civile comunale di Laveno Mombello e quella di Varese, l’Ari, i vigili del fuoco del gruppo nautico e quelli di Laveno Mombello, la polizia locale, i tecnici comunali. Uno sforzo organizzativo non indifferente. L’Assessore al turismo Alvaro Reggiori ha parlato di un positivo avvio della Pro Loco che auspica come passo dopo passo possa riprendere a funzionare come negli anni passati. Molti i complimenti anche agli organizzatori, dal presidente della Pro Loco Franco Liuzzo, a Stefano Melloro per l’Ascom e al rag. Piero Bellini, ma anche alla Parente Fireworks. per lo straordinario spettacolo pirotecnico con un finale mozzafiato. Ed ora già si pensa alla prossima manifestazione