dopo che per il secondo anno consecutivo l’Amministrazione comunale, ha ribadito di non avere fondi da destinare alla manifestazione estiva. Ora, in attesa del parere favorevole della “Conferenza di servizi e sicurezza”, chiamata a verificare il piano di presidi e soccorsi della Protezione Civile comunale, si può lavorare al programma dell'edizione numero 55 dal rilancio della manifestazione, dopo una serie di apparizioni a "Campanile Sera", quando nell’evento furono introdotte le barche illuminate e a soggetto, ad affiancare i fuochi di tradizione ultra secolare. Mancano all’appello ancora una parte dei fondi occorrenti, ma gli organizzatori fanno leva sugli ultimi sponsor contattati e su una quota degli incassi dei mercatini «Arti e Mestieri» e «Portobello», in programma dal 13 al 15 agosto. Si stanno altresì velocemente contattando i vari soggetti da coinvolgere nell’organizzazione. Trenord che aveva già previsto i treni speciali per favorire il rientro del pubblico dopo la manifestazione. Lo stesso sta facendo la Navigazione Lago Maggiore che organizzerà crociere notturne in occasione dello spettacolo pirotecnico sul lago. Sono state "arruolate" anche alcune orchestrine che avranno il compito di allietare il pubblico durante le tre serate del 13, 14 e 15 agosto. Sul lago si farà sicuramente sentire la mancanza della Polizia nautica provinciale - chiusa per effetto della riforma governativa volta alla scomparsa delle Province - che tradizionalmente garantiva gli agenti necessari a gestire la sicurezza lacustre in una manifestazione così partecipata. Per questo settore si stanno vagliando altre disponibilità. Ieri mattina, pur con un certo ritardo, è stata quindi messa in moto la macchina organizzatrice. C’è da annotare, però, che scorso anno in questo senso era andata anche peggio, visto che si era partiti con un ritardo ancora maggiore. Sono comunque già state attivate alcune pratiche per snellire le procedure commerciali ed espositive, dati i tempi ristretti. Notevole è da sottolineare è comunque lo sforzo dell’amministrazione comunale che pur non intervenendo finanziariamente, oltre alla Protezione civile, ha messo a disposizione servizi, personale tecnico, polizia locale, così come attrezzature e permessi per far sì che la manifestazione possa svolgersi nel migliore dei modi.