CARNEVALE A LAVENO MOMBELLO E PONTE 2019 -Torna sabato 9 marzo il tradizionale “Carnevale Mombellese” 2019, che ruota attorno alla popolare maschera del “Bortolo Ciuchet” con le sue malefatte a cura dell’Associazione Mombello Viva e del Gruppo Oratoriano Sant’Arialdo. Intanto domenica 3 marzo alla frazione Ponte di Laveno si terrà la XXVIII edizione del Concorso del Coriandolo d’Oro per le maschere dei bambini alle ore 14 presso l’oratorio. Mentre a Laveno dopo la sospensione dello scorso anno, per la seconda volta nella sua storia, il “Carnevale Lavenese” sarà quaresimale, visto che il consiglio della Pro Loco, con il suo presidente Franco Liuzzo, ha ottenuto l’autorizzazione in “primis” del Parroco don Carlo e del Sindaco Ercole Ielmini. Quindi con la collaborazione dell’assessore Alvaro Reggiori, della polizia locale e della protezione civile, vedrà la sfilata carnevalesca svolgersi domenica 10 marzo. Era già avvenuto una decina di anni fa quando a causa del maltempo, la manifestazione era stata spostata alla prima domenica di quaresima. Quest’anno invece, visto che molte delle manifestazioni nella zona si svolgono il sabato grasso (mentre qualche comune ha rinunciato alla manifestazione della prima domenica di quaresima)

per permettere ai carri allegorici di sfilare a Laveno, si è deciso di organizzare la sfilata di domenica pomeriggio nel centro di Laveno. Il programma delle due manifestazioni carnevalesche sarà quindi il seguente: sabato 9 marzo si inizia a Mombello alle ore 12,00 con la gastronomia in piazza Santo Stefano con polenta e varie specialità gastronomiche come lenticchie, salamini e zola. Gastronomia anche alla frazione Ponte con polenta e varie specialità sul sagrato della chiesa. Poi alle ore 14,15 a Mombello l’arrivo in piazza del “Bortolo Ciuchet” scortato da gruppi mascherati, seguirà il discorso alla “cittadinanza”, a cui farà seguito alle 14,40, lo spettacolo circense, con il Circo Macaggi. Alle 16,00 la premiazione delle mascherine e mascherone mombellesi. Infine alle 16,45 la condanna al rogo della popolare maschera del Bortolo Ciuchet, ed il grande falò presso il campo sportivo dell’oratorio. A Laveno domenica 10 marzo si inizierà alle ore 12 con la gastronomia in piazza Caduti del Lavoro, gastronomia che continuerà sino a sera. Alle ore 14,30 dal monte Sasso del Ferro si assisterà lancio dei piloti del Volo Libero Lago Maggiore con i fumogeni colorati, quindi alle 15 la sfilata dei carri allegorici e gruppi mascherati nel centro lacustre. Poi alle 16, premiazione della migliore maschera e arrivo in volo dei piloti del Volo Libero, con un lancio a sorpresa. Sono già diversi i gruppi che hanno registrato la loro partecipazione, con carri allegorici e gruppi mascherati.