LAVENO MOMBELLO – 23.09.2016 - Verrà presentata in anteprima, sabato 24 settembre alle ore 21, presso il Cinema Teatro Franciscum di Mombello, la commedia in tre atti scritta da Gianni Bianchi - “Quel Giorno che Verrà”. L’iniziativa, che ha il patrocinio del Comune di Laveno Mombello e del Lions Club Santa Caterina del Sasso, mette in scena momenti di vita alla Fondazione Menotti Bassani. Dice lo stesso Gianni Bianchi che ne firma anche la regia e che da decenni è il direttore della struttura lavenese: “ C’è un tempo giusto per ogni cosa, per entrare e uscire. Come in una canzone l’importante è tenere il ritmo della musica. Chi ha vissuto ha tanto da raccontare, le residenze per anziani sono testimoni di infinite storie gioiose e tristi. Quando qui si entra a vivere è difficile allontanarsi dal proprio passato, anche dalle cose più semplici quali i sopramobili, il proprio letto ed il proprio materasso, le lenzuola ricamate, stoviglie e pentole, che spesso sono “antichi” doni ricevuti per le nozze.

” Quella che si narra è una di queste storie, che potrebbe anche essere vera, scritta e ambientata a Laveno Mombello, e nelle mura della Fondazione Bassani. Per l’autore sarà un motivo di riflessione e di spunto per gli stessi operatori e per lui stesso, ciascuno nel proprio ruolo e della propria funzione, per parenti ed amici dell’assistito ospite, con le loro perplessità e difficoltà, e per gli ospiti che rimangono i veri protagonisti. Come si può ben comprendere è una commedia inedita che non ha velleità ed ambizioni artistiche: gli attori sono ospiti della fondazione o loro figli, dipendenti o loro parenti, in gran parte alla loro prima esperienza teatrale. Questi gli interpreti che sono Alessia Bresil, Antonio Rotoli, Daniela Scheidler, Dario Mizzon, Evaldina Molon, Luciano Brunelli, Maria Rizzato, Maria Teresa Spertini, Ornella Pandolfi. Organizzazione di Gianni Nigri e Gianni Falcetti. Il ricavato andrà a favore dell’Amba Onlus – amici del Centro anziani Bassani.